Comitato Marsicano NO Powercrop
17mar/130

Mauro Febbo: No alla PowerCrop in sede Nazionale (?)

L'Assessore regionale all’agricoltura, Mauro Febbo dichiara che la Regione Abruzzo è contraria alla realizzazione delle centrale a biomasse PowerCrop. Rispondecosì ai consiglieri regionali D’Amico e Di Pangrazio (Pd), e Stati (Fli), i quali avendo partecipato all’assemblea pubblica a Borgo Incile, promossa da Comitato Marsicano che si oppone alla megacentrale a biomasse nel Fucino. I tre Consiglieri infatti il giorno dopo l'assemblea cottadina hanno presentato un’interpellanza nella quale chiedevano la posizione della Regione, lo status attuale dell’iter burocratico e di avere gli atti relativi alla nomina del Prefetto dell’Aquila quale Commissario ad acta sulla riconversione dello stabilimento e all’incontro in prefettura dell’8 marzo che ha riaperto i giochi e i motivi della presenza della Regione.

Ma secca è la risposta dell'assessore Febbo: «I Consiglieri dimenticano che è stato il Prefetto in qualità di Commissario a convocare la riunione alla quale la Regione era tenuta a partecipare. Poi ritengo oltremodo incomprensibile l’atteggiamento dei rappresentanti del Pd - scrive Febbo - ai quali voglio ricordare che in qualità di rappresentante di questo Governo regionale ho partecipato a ben tre riunioni del Tavolo interministeriale per discutere della riconversione degli ex Zuccherifici, e in quelle occasioni mi sono sempre dichiarato contrario come Daniela Stati dovrebbe sapere, avendo fatto parte di questo Governo Regionale. Per questo motivo ad Avezzano l’impianto non è mai stato né realizzato né avviato. Stiamo parlando di un percorso partito nel 2007 e sottoscritto dell’allora Giunta Del Turco, di cui D’Amico dimentica di aver fatto parte, con la firma dell’assessore Verticelli, del Direttore dell’Arssa De Falcis (responsabile agricoltura del Pd), della Pezzopane (Presidente della Provincia) e del Presidente Asi-Avezzano (di nomina Pd); fu firmato anche da Coldiretti, Confagricoltura e da Cgil, Cisl,Uil. Al momento del mio insediamento - prosegue Febbo - ho dovuto prendere atto che le organizzazioni professionali avevano ritirato la loro firma e che il Comune di Avezzano (Giunta Floris) votò una Delibera per testimoniare la propria contrarietà (confermata anche dalla nuova Giunta di centrosinistra): questo mi ha portato ad esprimere parere contrario in sede nazionale".

Però...la Regione Abruzzo no ha fatto alcun ricorso contro l'Art. 29 del D.L. 5/20012.....però la Regione Abruzzo ancora non da seguito alla richiesta di accesso agli atti da parte del WWF Abruzzo e STL WWF Marsica.....Come mai a distanza di giorni ancora nessuna comunicazione in merito?

Vogliamo i fatti non le parole!

Fonte: Pierluigi Palladini - il tempo.it

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.