Comitato Marsicano NO Powercrop
20dic/100

Anche il Comune di Avezzano ricorre al TAR Abruzzo

Anche IL comune di Avezzano ricorre al TAR Abruzzo. Rappresentato e difeso dagli avv.ti Giampiero Nicoli e Antonio Milo, Il Comune sul cui territorio dovrebbe sorgere la centrale a biomasse ricorre contro:

1 - il Comitato di coordinamento regionale per la valutazione di impatto ambientale, in persona del presidente pro-tempore con sede in L’Aquila, presso la Direzione affari della Presidenza della Regione;
2 - il Presidente pro tempore della Giunta della Regione Abruzzo, con sede in L’Aquila;
intimati nonché, ai sensi dell’art. 41 n.2 D.lgs. 2 luglio 2010 n.104
3 - nei confronti di la PowerCrop S.p.A., in persona del presidente pro-tempore, con sede in Sesto San Giovanni, via Alberto Falk, 4/16;
controinteressato per l’annullamento (con riserva di chiedere la sospensiva –art.55,c.3 D.Lgs.104/2010) del Giudizio n. 1559 del 07/09/2010 – prot. 201018437 del 16/10/2009 - non pubblicato sul B.U.R.A., richiesto e conosciuto dal Comune di Avezzano il 1 8ottobre 2010, avente ad oggetto la valutazione di impatto ambientale chiesta dalla PowerCrop per la realizzazione, in territorio del Comune di Avezzano, di una centrale biomasse della potenza di 93 MWt (32 MWe); di un elettrodotto di collegamento di tensione di 150 kv e lunghezza di circa km.4: di un impianto fotovoltaico della potenza di 300 kWp. ; giudizio esprimente parere favorevole alla installazione, con prescrizioni.
Ed altresì per l’annullamento di ogni altro atto presupposto, inerente, connesso e conseguente.

RICORSO TAR.comune Di Avezzano

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.