Comitato Marsicano NO Powercrop
20nov/100

Arriva il ricorso del comune di Luco dei Marsi

In seguito al giudizio (positivo) espresso dalla Commissione VIA della Regione Abruzzo il comune di Luco dei MArsi, il cui territorio è adiacente al sito su cui dovrebbe sorgere la mega centrale a biomasse da 32 MWe, in qualità di portatore di interesse è legittimato ad agire  e così impugna le carte e avvia un proprio ricorso al TAR Abruzzo. Il suddetto comune è egregiamente  "rappresentato e difeso in virtù di procura a margine del presente atto, e in forza di Deliberazione d i G.M. n. 101 dell'11 novembre2 010 dall Avv. Herberl Simone". Lo stesso avvocato che curerà il ricorso al TAR dei cittadini, associazione ambientaliste e categorie agricole.

Nel Ricorso Il comune di Luco chiede  L'ANNULLAMENTO   del giudizio n. 1559 del 7 settembre 2010 ( prot.n .201018437 del 16 ottobre2009) "favorevole con prescrizioni" espresso dal Comitato di Coordinamento Regionale per la Valutazione d' lmpatto Ambientale della Regione Abruzzo, concernente il progetto presentato dalla Powercrop S .r.l. per la realizzazione di una Centrale a Biomasse della potenza termica di circa 93 MWt (32 MWe) da realizzare in Avezzano-località Borgo Incile.

RICORSO Comune Luco Dei Marsi 15 11 2010

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.